Festeggiamenti 2018 in onore di San Lorenzo (Patrono di Bagnoli)

La nostra devozione per San Lorenzo Diacono e Martire risale al 1100 d. C. quando da Sant’Amato fu eretta nella contrada omonima la chiesetta con romitorio di cui ancora oggi vediamo i ruderi e la ricostruzione avviata.

La “Novena del glorioso martire S. Lorenzo a devozione de’cittadini di Bagnuolo, Napoli MDCCLXXVIII (1778)”, riporta nove motivazioni spirituali di tale devozione,motivazioni meditate in questi anni. Annualmente, adesso, con una libera traduzione dal latino, abbiamo iniziato a meditare sull’Inno della Chiesa a San Lorenzo.

Quest’anno meditiamo la terza strofa:

«Mentr’eri arso vivo/ non ti mancò il coraggio/
e scherzando rinfacciasti/ io misfatti al tiranno barbaro».

Onorare con una festa San Lorenzo significa nutrire devozione verso di lui, chiedergli di proteggerci vuol dire supplicarlo di ottenerci dal Signore una fede autentica e coerente, una speranza viva e una carità fattiva verso Dio e verso il prossimo.

Amministrazione Comunale


IL MANIFESTO

Commenti

Ti invitiamo a reastare in tema, essere costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Palazzo Tenta 39 si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.