Raccolta fondi per Gioia, Bagnoli si mobilita

La solidarietà

“Giovane Sinistra” comunica che nella giornata di domenica 15 luglio, e nei giorni seguenti, sono stati raccolti per la famiglia Marano circa 3 mila e cinquecento euro. Un grazie di cuore a tutti i bagnolesi.


Domenica 15 luglio a partire dalle ore 10:00 in Piazza Leonardo Di Capua a Bagnoli Irpino verrà allestito un gazebo per la raccolta di fondi a favore della famiglia Marano.

Un gesto solidale e un aiuto concreto che vede l’adesione di diverse associazioni presenti a Bagnoli. PT39 partecipa all’iniziativa.


Promotrice dell’iniziativa l’associazione politica “Giovane Sinistra”.

IL COMUNICATO

Avrete sicuramente sentito parlare di Gioia: una bambina di Montella che da poco ha subito un trapianto al cuore all’ospedale BambinGesù di Roma. Le hanno impiantato un cuore artificiale grande come una pila ricaricabile ed é in attesa di un cuore vero. La famiglia, da un anno a Roma, ha lasciato il lavoro per restarle vicino ed ora si trova in serie difficoltà economiche.
Non possiamo restare inermi davanti a questa vicenda.

L’aspetto politico è legato ad un welfare praticamente inconsistente, a gli scarsi diritti sul lavoro che non consentono a dei genitori di prendersi cura di un figlio gravemente malato senza rischiare di venire licenziati.

È nostro dovere insistere su questi aspetti, perché chi fa politica non lavora solo per porre argini al presente ma anche e soprattutto affinché certe cose non accadano più nel futuro.

Pertanto l’Associazione “Giovane Sinistra” – Bagnoli Irpino ha organizzato una raccolta fondi per aiutare Gioia e la sua famiglia.
L’appuntamento è per Domenica 15 luglio, in piazza Leonardo Di Capua dove allestiremo un banchetto per raccogliere fondi.

Chiediamo inoltre l’adesione a questa iniziativa di tutte le Associazioni presenti sul territorio di Bagnoli Irpino, che possono unirsi a noi al banchetto in piazza.
Uniamo le forze per questa importante causa.

Un gesto solidale ed un aiuto concreto alla famiglia Marano.

#solidarietàperGioia


LA LOCANDINA

IL QUOTIDIANO DEL SUD (10.7.2018)

Bagnoli Irpino- l’associazione “Giovane Sinistra” chiama alla solidarietà

Gioia, appello per il suo cuore

L’invito a partecipare alla gara umanitaria per la famiglia Marano.

Una raccolta fondi per aiutare la piccola Gioia e la sua famiglia: è questa la proposta lanciata dall’ associazione “Giovane Sinistra” di Bagnoli Irpino. La bambina di Montella ha, infatti, subito da poco un trapianto al cuore all’ospedale “Bambino Gesù” di Roma. Le hanno impiantato un cuore artificiale grande come una pila ricaricabile in attesa di un cuore vero – spiegano i ragazzi dell’associazione di Bagnoli Irpino. La famiglia, da un anno a Roma, ha lasciato il lavoro per restarle vicino ed ora si trova in serie difficoltà economiche. Non possiamo restare inermi- spiega “Giovane Sinistra” – davanti a questa vicenda. Pertanto abbiamo organizzato una raccolta fondi per aiutare gioia e la sua famiglia.

Giovane Sinistra chiama quindi a raccolta anche le altre realtà associative bagnolesi: “chiediamo l’adesione a questa iniziativa di tutte le associazioni presenti sul territorio di Bagnoli Irpino che possono unirsi a noi. L’appuntamento è per domenica 15 luglio, in piazza Leonardo Di Capua, dove allestiremo un banchetto per raccogliere fondi. Uniamo le forze per questa importante causa, un gesto solidale ed un aiuto concreto alla famiglia Marano” , conclude il comunicato di “Giovane Sinistra”.

Commenti

Ti invitiamo a reastare in tema, essere costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Palazzo Tenta 39 si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.