Una intensa e piacevole estate sul Laceno

di Giovanni Agosto

L’estate volge al termine, si ritorna alla vecchia routine: lavoro, impegni, scuola, problemi da risolvere etc…. Insomma dopo le meritate vacanze (brevi) dove la cornice straordinaria della natura del Laceno è stata la protagonista assoluta, si riprende sigh… da dove avevamo lasciato. Si sa che le persone non sono tutte uguali, non la pensano tutte allo stesso modo ma certamente i momenti che si vivono nelle bellezze dell’altopiano Lacenese mette tutti d’accordo: il Laceno è e resta la giusta meta e meritata pausa di riposo e relax durante l’anno in un contesto di bellezze naturali invidiato da tutti. La condivisione tra le famiglie, la gioia negli occhi dei ragazzi e dei giovani che si riunivano e si organizzavano per allietare le serate al Laceno in un contesto di valori dell’amicizia e dello stare insieme ci ha fatto capire il ruolo importante che occupa il Laceno nella formazione e nella crescita dei nostri ragazzi!

Ci mancherà: il profumo della montagna, la passeggiata quotidiana obbligatoria tra i sentieri “salutari” delle bellezze naturali, una parola scambiata con un anziano o con un bambino, il ritrovarsi per prendere un caffè insieme e parlare del futuro, una partita a calcio, un tavolo con 8 persone che giocano a burraco, una passeggiata tra i vicoli di bagnoli conclusa nella piazza tra un buonissimo gelato e un dolce genuino, lo scendere in paese per comprare pasta fatta in casa, porcini e tartufi, le serate trascorse in piazzetta tra i ravioli di Salvatore e Incoronata, il panino di Aniello e i prelibati Babà di Angelo, il caffè alla Lucciola, una passeggiata a cavallo, una partita a calcio nel nuovo campetto in erbetta realizzato con impegno e dedizione da Michele Nigro e Famiglia, una partita a carte a “pericuozzolo” con gli storici amici di sempre, la conoscenza di nuove persone……insomma… di tutto questo a distanza di una settimana già si avverte la mancanza! Ma non ci avviliamo la festa del Tartufo e della castagna è vicina! Allora che dire per una volta non siamo catastrofici e/o pessimisti, evidenziamo i momenti e gli attimi che ci segnano e ci danno esperienza per continuare a vivere nel miglior modo possibile, mettiamo in evidenza le azioni che ci fanno diventare migliori e più belli poiché la vita è una esperienza MERAVIGLIOSA e il Laceno è lo strumento adatto per poterla accompagnare.

Grazie a quanti rendono possibile tutto questo.

Giovanni Agosto

Commenti

Ti invitiamo a reastare in tema, essere costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Palazzo Tenta 39 si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.