Nuovo look per il campetto da calcetto di Bagnoli

L'inaugurazione

Riapre la struttura sportiva di via Pescatori dopo i lavori di restyling al terreno di gioco eseguiti dall’associazione “Bagnoli Free Sport”, che gestirà il campetto per i prossimi 10 anni.


Questo pomeriggio a partire dalle ore 18.30 ci sarà la cerimonia d’inaugurazione del campetto con il taglio del nastro e la benedizione della struttura. A seguire le partite inaugurali. Ad aprire i giochi saranno i bambini della scuola calcio dell’ASD V. Nigro Bagnoli, a seguire si sfideranno i calciatori bagnolesi che attualmente militano nei due club dilettantistici del paese ed infine scenderanno in campo le vecchie glorie del calcio bagnolese. A tutti i partecipanti sarà offerto un ricco buffet.

Le novità per questa riapertura del campetto sono tante, innanzitutto il nuovo look che ha interessato il rifacimento della recinzione a cura del comune Bagnoli Irpino e l’istallazione di un nuovo ed ultramoderno tappeto in erbetta sintetica a spese della Bagnoli Free Sport, associazione sportiva dilettantistica creata da Rocco Cione presidente dell’ associazione , che gestirà la struttura per i prossimi dieci anni. A settembre invece inizieranno i lavori di restyling degli spogliatoi con la sistemazione del tetto e degli interni.

Invariati invece i costi per poter giocare (€15.00 diurno- €20.00 notturno), a gestire le prenotazioni sarà la Tipografia DEMA, dove gli interessati dovranno recarsi per: prenotare, firmare la liberatoria e versare anticipatamente la quota per poter giocare. Un incaricato successivamente provvederà ad aprire e chiudere la struttura.

Per i bambini di età inferiore ai 12 anni invece l’utilizzo è gratuito dalle ore (9.30 alle ore 11.30) nel periodo estivo e dalle ore (13.30 alle ore16.30) nel periodo invernale.

Infine un nuovo regolamento è stato stilato dalla Bagnoli Free Sport per tutti i fruitori del campetto e che è possibile consultare presso la struttura.

Giulio Tamnaro


LOCANDINA

Commenti

Ti invitiamo a reastare in tema, essere costruttivi ed usare un linguaggio decoroso. Palazzo Tenta 39 si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.