navigazione Categoria

L’angolo della poesia

Versi inediti di poeti locali, di nostri lettori, di quanti vogliono condividere l’amore per la poesia, l’emozione delle odi e delle rime dal contenuto amoroso, civile, patriottico o morale.

di Aniello Memoli

Poesia di sera

Poesia di sera ∗ ∗ ∗ Persegue lungimirante il partito di Bagnoli stessi metodi usati nel passato eppure le batoste ognuno per i suoi ruoli non sono servite per chi si è affossato ∗ il rilancio con tanto di assemblea come al tempo…
Leggi di più...

di Gino Di Capua

Nostalgia

Nostalgia E tu non riesco nemmeno a spiegare questa mancanza che ho nel profondo di me.  Eppure ho tanto per essere allegro. Vago dappertutto nel mondo; visito le città più grandi, più belle; mi siedo nei…
Leggi di più...

di Onorio Ruotolo

Bagnoli

Cittadina di vetusta vetustà, sdraiata all’ombra di solenni frassini ed ontani; di faggi annosi e d’odorosi abeti e pini; Tu ben meriteresti L’ onor d’essere chiamata La “Piccola Firenze d’Irpinia”; perché anche dal tuo grembo…
Leggi di più...

di Onorio Ruotolo

Al monte Cervialto

Monte verdazzuro, tatuato da viottoli d’argento, ingioiellato da fiori d’oro di ginestra e da rocce di zaffiro e d’ametista; tu che svetti nel cielo di cobalto, solenne e maestosa l’immensa piramide animata dei tuoi mille alberi…
Leggi di più...

di Angela Lourdes Memoli

War

War  ****** La guerra degli altri è la nostra guerra Non basta un Papa a tranquillare l’animo La nostra coscienza ci chiama, richiama la sera Gli eventi  lontani non destano l’intimo * Ma la tragedia è di casa, i morti sono pesanti…
Leggi di più...

La poesia di don Remigio Maria Jandoli

Isola

Isola *** Isola, terra dai monti di viola, bruni come occhi d’un adolescente, Isola sogno malioso d’oleastri indomiti sul mare turchino, che ride di schiume bianchissime sugli scogli scintillanti, o che langue sulla bianca arena…
Leggi di più...

La poesia del prof. Ferdinando Rogata

Nevica

Nevica *** Affamati si posano gli uccelli sul davanzale della mia finestra. Come quel davanzale vorrei il mio sepolcro. Hanno qualcosa delle donne gli uccelli sul davanzale: beccano, saltellano, cinguettano. Si guardano intorno,…
Leggi di più...